A2. Debutto amaro per le Atoms

Softball. Domenica il Chieti è stato battuto dall'Arezzo col punteggio di 8-0 e 12-5

A2. Debutto amaro per le Atoms

SOFTBALL. DEBUTTO AMARO MA TANTI APPLAUSI PER LE ATOMS. È stata una vera e propria festa di sport il debutto dell’Atoms’ Softball Chieti in serie A2. Ad applaudire la squadra teatina infatti al Santa Filomena c’era il pubblico delle grandi occasioni che ha festeggiato così il ritorno delle ragazze del presidente Luigi Salvatore nel softball di A2, a trent’anni dall’ultima volta. Su un “diamante” fresco di omologazione e completamente rinnovato con nuove panchine, terra rossa e reti di protezione, arrivavano le toscane dell’Arezzo, seconde in classifica. Una doppia sfida che ha visto prevalere le ospiti 8-0 e 12-5, un passivo forse troppo pesante per la squadra di casa, che comunque ha fatto vedere un softball di buon livello. Certo l’Arezzo è formazione abituata da anni a competere ad alti livelli, con numerose atlete convocate nelle nazionali giovanili. Ma il Chieti ha tenuto bene il campo, soprattutto in gara uno, quando il risultato è stato bloccato sul 2-0 fino al sesto inning. Poi il maggior tasso tecnico delle ospiti ha avuto la meglio, grazie anche a qualche errore della difesa teatina. In pedana per l’Atoms’ si sono alternate le lanciatrici Simona Malatesta, al rientro dopo quattro anni con la maglia dell’Atoms’, e la giovane Marzia Emiliani. Dopo un esordio pallido ai box di battuta, la seconda partita ha visto le mazze del Chieti andare a segno con tre valide di Fabrizia Marrone, Valentina Lorenzini (2 valide), Sara Mammarella, Roberta Pantalone, Micaela Capitanio, Anna Salvatore (1 valida). Soddisfatti per la prestazione della squadra il manager cubano del Chieti, Benito Francia Ventura e il coach Loredana Marino, che a fine partita si sono complimentate con le ragazze. «Siamo contenti per la prestazione - ha commentato la Marino - Sappiamo che sarà un anno difficile, ma le ragazze stanno crescendo giorno dopo giorno grazie al lavoro tecnico-tattico che stiamo portando avanti. Dobbiamo continuare a lavorare con impegno e sacrificio e il futuro ci riserverà sicuramente qualche bella sorpresa». Domenica prossima (12 maggio) l'Atoms' affronterà la difficile trasferta di Sesto Fiorentino, contro la Sestese, prima in classifica nel girone C.

Redazione Independent

martedì 07 maggio 2013, 17:50

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
atoms
chieti
sport
arezzo
classifica
Cerca nel sito