A sinistra del centrosinistra

San Salvo: vince le primarie Di Stefano. A maggio la sfida con Mariotti (Pd), Magnacca (Pdl) e Travaglini (Udc)

A sinistra del centrosinistra

PRIMARIE SAN SALVO - Domenico Di Stefano, candidato della lista "San Salvo Democratica" ha vinto le primarie del cosidetto "Nuovo centrosinistra" con i 1219 voti. Era, infatti, assente il candidato del Partito democratico, rimasto fuori dalla consultazione preventiva. Di Stefano, ieri, ha sconfitto il candidato di Sel Giovanni Mariotti (515 prferenze) e quello dell'Idv, Antonio Cilli, fermo a 858 preferenze. Sarà, dunque, l'ex assessore della Giunta Gabriele Marcheseil candidato sindaco a guidare la coalizione, a sinistra del centrosinistra, per la conquista del Comune di san Salvo, quasi 20mila anime del Sud dell'Abruzzo.

LA SFIDA COL PD, MAGNACCA E TRAVAGLINI - Domenico Di Stefano, 40 anni, impiegato e collaboratore della cattedra di Sociologia, presso l'ateneo "d'Annunzio", a maggio si misurerà con Arnaldo Mariotti (Pd), Tiziana Magnacca (centrodestra) e Fabio Travaglini (Udc) per la conquista del Comune di San Salvo, commissarato da oltre un anno.

Marco Beffe

lunedì 05 marzo 2012, 10:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
san salvo
primarie
centrosinistra
fabio travaglini
udc
magnacca tiziana
pdl
mariotti antonio
elezioni
gabriele marchese
notizie
antonio cilli
giovanni mariotti
sel
idv
pd
san salvo democreatica
abruzzo
cronaca
Cerca nel sito

Identity

Attualità

di Benny Manocchia

Se questa è Europa

Società

di Benny Manocchia

Americani senza Dio

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?