A due minuti dalla fine la salernitana pareggia 1 a 1 al Fattori

I granata acciuffano il pareggio nel finale con un gol del difensore Bianchi. Abruzzesi in vantaggio con Pomante in apertura di ripresa

A due minuti dalla fine la salernitana pareggia 1 a 1 al Fattori

A DUE MINUTI DALLA FINE LA SALERNITANA PAREGGIA 1 A 1 AL FATTORI. L'Aquila dopo aver dominato l'incontro per tutti i 90 minuti di gioco, più i cinque di recupero, a due minuti dalla fine si fa raggiungere dai campani che riescono a pareggiare sfruttando anche una svista del portiere abruzzese. Le due formazioni hanno dato vita ad un incontro piacevole caratterizzato da frequenti cambiamenti di fronte. Sia Pagliari che il neo allenatore della Salernitana Gregucci, hanno allestito formazioni d'attacco: al tridente rosso-blu, formato da De Sousa, Pià, Frediani, la Salenitana ha contrapposto una formazione a due punte con Gustavo e Mendicino.

LA CRONACA. Il primo tempo ha visto la formazione di casa esprimere buon gioco ed alcune pregevoli occasioni da rete. Quella ospite, a cui va il merito di non essersi chiuso, ha ribattuto, quando ha potuto, colpo su colpo, ma con minore incisività. Al 18° del primo tempo Testa con difficoltà riesce a parare un gran tiro di Foggia. Un minuto dopo i fronti si invertono e De Sousa salta bene di testa, ma il suo tiro viene neutralizzato con facilità da Gori. Al 24° Zaffagnini raccoglie un cross teso dalla sinistra, e cerca di deviare in rete, ma la palla finisce sul palo. Un minuto dopo Testa manda in corner una conclusione di Gustavo. Al 29° Dallamano batte un calcio d'angolo ma Del Pinto e Pià, ambedue in buona poszione, si ostacolano a vicenda e l'occasione sfuma. Al 30° Corapi batte un calcio di punizione che Del Pinto raccoglie ma, da buona posizione, manda fuori. Nel secondo tempo al 7° minuto L'Aquila passa in vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, la palla perviene a Pomante che riesce a concludere in goal. All'11° Mendicino, ben servito da Mancini, tenta la conclusione, ma
Testa para. Mister Gregucci allora, tenta di imprimere maggiore aggressività alla sua formazione inserendo due punte Ampuero e Fofana al posto rispettivamente di Mancini e Gustavo. Passano i minuti e quando il Fattori incomincia a svuotarsi, i granata riescono ad agguantare il sospirato pareggio. Al 42° infatti, su un calcio di punizione Testa non interviene e Bianchi, ben appostato segna di testa la rete dell'1 a 1.

TABELLINO E PAGELLE

L'Aquila (4-3-3): Testa 5,5, Scrugli 6,5, Pomante 6,5 Zaffagnini 5,5, Dallamano 6,5, Del Pinto 6, Corapi 6, Agnello 5,5 (1°st Gallozzi 5,5), De Sousa 5,5, Pià 5,5 (36°st Libertazzi nv), Frediani 5,5 (22°st Maltese 5,5). A disp: Addario, Ingrosso, Ciciretti, Vettraino. Allenatore: Pagliari 6
Salernitana (4-2-3-1): Gori 6, Scalise 6, Bianchi 6,5, Sembroni 5,5, Pasqualini 5,5 (40°st Mounard sv), Montervino 5,5, Pestrin 6, Foggia 6, Mancini 5 (13°st Ampuerio 6), Gustavo 5,5 ( 11° st Fofana 6), Mendicino 5. A disp: Berardi, Luciani, Piva, Volpe. Allenatore Gregucci 6,5
Arbitro: Fiore di Barletta

Clemente Manzo

domenica 09 febbraio 2014, 10:00

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l'aquila
salernitana
fattori
pomante
classifica
tabellino
pagelle
Cerca nel sito