Cacciatori di "mazzette"

Dopo la Asl-Pescara ecco che anche la Provincia di L'Aquila si dota del "Responsabile Anticorruzione"

Cacciatori di "mazzette"

LA FIGURA DEL "RESPONSABILE ANTI CORRUZIONE". Fa anche un pò ridere perchè succede in Italia, precisamente in Abruzzo dove, recentemente, è stata introdotta una nuova, misteriosa, figura pubblica. Stiamo parlando del "Responsabile Anticorruzione" che altro non è che un dipendente modello di un Ente pubblico, con la fedina penale immacolata e senza alcun provvedimento disciplinare alle spalle, incaricato di vigilare sulla trasparenza della macchina amministrativa, mettendo in campo un sistema di controllo e valutando ogni atto possibile al fine di scongiurare la diffusione della corruzione. Chissà come la prenderanno all'estero questa notizia? Certamente faranno spallucce come spesso capita nei summit internazionali quando si parla del nostro bellissimo paese. Purtroppo è così: la corruzione in Italia costa diversi punti percentuali del Pil e a dirlo non siamo noi di Abruzzo Independent ma il "tribunale dei conti" (Corte dei Conti).

NOMINE A PESCARA E IN PROVINCIA A L'AQUILA. La Asl di Pescara è stata la prima ha dotarsi della figura del "Responsabile Anticorruzione pubblicando, alcuni giorni fa, un bando per nominare lo scopritore di magagne e affini. Il presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, forse scottato dai recenti scandali, ha nominato invece, con apposito decreto, il dott. Francesco Belmonte, già segretario Generale dell'Ente.

 

Marco Beef

giovedì 04 aprile 2013, 17:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
responsabile
anticorruzione
l'aquila
pescara
francesco belmonte
Cerca nel sito

Identity