A Montesilvano il 22 luglio porta sfiga

Il concerto di Paul Young è stato rinviato al 31 luglio per maltempo. Ma ci si potrà consolare, domani sera, con Cristiano Malgioglio

A Montesilvano il 22 luglio porta sfiga

EVERY TIME YOU (DON'T) GO AWAY. Ora possiamo dirlo ufficialmente: a Montesilvano la data del 22 luglio porta sfiga. Della serie: questo concerto non s'ha da fare. Come infatti ricorderete, per la serata odierna era previsto il live a ingresso libero di Manolo, finto cantante dei Gipsy Kings, poi cancellato in fretta e furia dall'amministrazione comunale dopo che "Il Fatto Quotidiano" aveva letteralmente scoperchiato il pentolone, dimostrando che la giunta Maragno aveva preso una clamorosa patacca.

QUI C'E' QUALCUNO CHE GUFA. In men che non si dica, appena una settimana fa era stato trovato il sostituto: Paul Young, ex gloria degli anni '80 che oggi, a causa di un problema alle corde vocali, non ha più la voce di un tempo, ma almeno non è un millantatore come Manolo. Adesso tuttavia arriva l'annuncio: a causa delle condizioni meteorologiche incerte, il concerto di Paul Young, inserito nel cartellone estivo allestito dal Comune di Montesilvano, è stato posticipato.

L'ANNUNCIO DI DE MARTINIS. «Questa sera, a partire dalle 21.30, l'artista internazionale avrebbe dovuto esibirsi presso il Teatro del Mare – spiega l'assessore agli eventi, Ottavio De Martinis – Le previsioni meteorologiche però ci hanno imposto uno slittamento. Il concerto si terrà, quindi, giovedì 31 luglio». Ma che disdetta! Va beh, dai, consoliamoci pensando che domani sera, per il primo appuntamento di “Un Calice di Cultura”, sarà a Montesilvano Colle, nella centralissima Piazza Giardino, nientepopodimenoche Cristiano Malgioglio. Accorrete numerosi.

Ray Manzarek

martedì 22 luglio 2014, 17:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
concerti
musica
cronaca
montesilvano
malgioglio
Cerca nel sito