A Francavilla al Mare sfiorata la tragedia, Luciani: "Cosa ne pensano Sgarbi, De Luca e Gassman?"

Un ramo si è staccato da un albero proprio nei pressi della scuola elementare 'Alento'. Intanto a Pescara è guerra verde tra ambientalisti e Amministrazione comunale

A Francavilla al Mare sfiorata la tragedia, Luciani: "Cosa ne pensano Sgarbi, De Luca e Gassman?"

FRANCAVILLA AL MARE, LUCIANI DIFENDE ALESSANDRINI: “COSA NE PENSANO SGARBI e GASSMAN?".  Si spezza un ramo, sfiorata la tragedia a Francavilla al Mare. Ci sono alcuni alberi realmente pericolosi per l’incolumità pubblica, a quanto pare. Infatti, mentre nella “Città del Piacere” da giorni si è scatenato un vespaio di polemiche da parte dei sostenitori di “Salviamo gli alberi” e gli ambientalisti organizzano flashmob indossando magliette con la scritta “Stop tagli” per protestare contro le decisioni prese dall’Amministrazione Alessandrini riguardo a 121 alberi da abbattere, a Francavilla al Mare, questa mattina, si è si sfiorata la tragedia a causa del ramo di un albero caduto al suolo proprio nei pressi della scuola elementare Alento, in Via Rinascita - Via Figlia di Iorio. A tal proposito arriva il post del primo cittadino Antonio Luciani che sulla pagina FB sembra schierarsi dalla parte del suo collega Marco Alessandrini: “Questa mattina un ramo si spezza e cade. Solo il caso impedisce che ciò avvenga su qualche autovettura con genitori che portano i propri figli nella vicina scuola. Le tamerici sono in pessimo stato e vanno tagliate. Gli uffici studiano la questione e probabilmente opereranno in tal senso. Vorrei sapere che cosa ne pensano Erri De Luca, Alessandro Gassman o Vittorio Sgarbi.” Intanto tra poche ore al Comune di Pescara sarà convocato un tavolo tecnico richiesto dalla Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio con il Sindaco Marco Alessandrini per affrontare la dibattuta questione sulle azioni da intraprendere per la messa in sicurezza del verde pubblico cittadino. “Rispondiamo alla richiesta di un tavolo tecnico da parte della Soprintendenza con solerzia perché siamo convinti che la partecipazione nell'ottica della salvaguardia del nostro patrimonio arboreo e delle ripiantumazioni future sia un'ottima pratica – spiega il sindaco Marco Alessandrini – Una richiesta che accogliamo e rilanciamo, certi che sarà una buona occasione per parlare in positivo anche delle azioni necessarie alla tutela del verde pubblico cittadino che ci aspettano in futuro, a cominciare proprio dalle prove di trazione dei pini in via Scarfoglio per cui siamo già in fase operativa. Tutto questo perché la prevenzione possa diventare la regola a tutela del verde e della pubblica incolumità e anche perché si possano stabilire insieme buone pratiche per la valorizzazione e l'ampliamento del nostro patrimonio arboreo”. Riuscirà la tavola Rotonda ad evitare che altro “sangue verde” venga sparso?.

 

Silvia G.

lunedì 19 settembre 2016, 15:19

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
francavilla al mare
via figlia di iorio
pino caduto
notizie
taglio alberi
albero pericoloso
via alento
scuola elementare
gassman
erri de luca
Cerca nel sito