A Chieti la Marcia per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

L'evento si terrà questa mattina a partire dalle ore 10,30 e rappresenterà il momento celebrativo di un percorso di riflessione avviato dalle scolaresche

A Chieti la Marcia per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

A CHIETI C'E' LA MARCIA PER L'INFANZIA E L'ADOLESCENZA. Oggi a partire dalle ore 10,30 si svolgerà a Chieti, con partenza dalla Villa Comunale, la “Marcia per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e del 25° anno dall’approvazione della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia. L’amministrazione ha accolto, in tal senso, la proposta del Kiwanis Internazional-Club di organizzare l’evento cui parteciperanno il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, coordinato da Carmela Caiani, e le scuole cittadine in rappresentanza di tutti gli Istituti Comprensivi.

La “Marcia per i Diritti” vuole rappresentare il momento celebrativo di un percorso di riflessione avviato dalle scolaresche che hanno discusso, elaborato e commentato i diritti durante l’anno scolastico. Alla Marcia parteciperanno, oltre al Consiglio dei Ragazzi, 22 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado degli Istituti Comprensivi e del G.B. Vico per un totale di 402 alunni.

Da segnalare l’iniziativa della scuola primaria di Madonna del Freddo, le cui classi effettueranno la marcia nel quartiere stesso per sensibilizzare e coinvolgere la  cittadinanza. La marcia si concluderà in piazza G.B. Vico dove, nel corso di un momento di riflessione, saranno letti e commentati dagli stessi alunni gli articoli della Carta dei Diritti.

«In qualità di Delegato alla Pubblica Istruzione – ha commentato l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro – sono particolarmente lieto che, in una giornata così importante come quella dei diritti del fanciullo, l’amministrazione Di Primio festeggi con un’iniziativa così encomiabile e piena di gioia la Convenzione Internazionale che impegna tutti gli Stati che l’hanno approvata a costruire un sistema globale di protezione e sviluppo per i fanciulli. A ciascun bambino auguro una giornata di festeggiamenti che ricordi a tutti gli adulti i diritti inviolabili dell’infanzia. Un ringraziamento, infine, desidero rivolgerlo al Kiwanis International Club Pescara, promotore dell’iniziativa, nonché alla ditta La Panoramica che ha gratuitamente messo a disposizione due autobus per il trasporto degli studenti di Chieti Scalo per sopperire, visto l’elevato numero dei ragazzi, all’insufficiente numero degli scuolabus».

Il corriere teatino

giovedì 20 novembre 2014, 07:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
marcia
diritti
infanzia
eventi
Cerca nel sito